18 gennaio 2006

Altro che aviaria, questa è solo aria!!!!



Il virus dei polli si chiama automobile ed è gia passata da uomo a uomo.
Veicolo principale di trasmissione: la TV.
Monossido di carbonio, benzene e idrocarburi: sono solo alcune delle sostanze inquinanti più pericolose presenti nell'aria in questi giorni.Il nemico pubblico numero uno è però il Pm10. Questo breve codice alfanumerico indica un insieme di polveri inquinanti solide e liquide, altamente nocive per l'uomo. Possono essere generate da fenomeni naturali, come l'erosione del suolo o, più comunemente, dai gas di scarico delle automobili o dall'inquinamento degli impianti industriali. La mancanza di vento e una insolita siccità hanno fatto ristagnare queste sostanze nell'aria, facendo scattare l'allarme. Il Decreto Ministeriale del 25/11/'94 ha stabilito la soglia di rischio quando il PM10 supera i 40 microgrammi per metro cubo d'aria.
ALESSANDRIA da 29 giorni HA SUPERATO DI BEN 50 MICROGRAMMI PER METRO CUBO LA SOGLIA MINIMA.
Appello al Sindaco: per favore prima di fare la danza della pioggia, metta una ventina di transenne e chiuda definitivamente
il centro città. Lei è di sinistra, dovrebbe saperne qualcosa di bene comune. Ci sorprenda, non chiediamo nient'altro...
Le polveri sono un pericolo subdolo : bambini, malati, donne in stato di gravidanza e anziani, sono i soggetti più a rischio. Preoccupanti sono le possibili patologie che il PM10 può provocare sull'organismo umano:
infezioni polmonari batteriche e virali;
aumento della possibilità di contrarre tumori polmonari;
aritmie cardiache e modifiche dell'elettrocardiogramma;
aumento della coagulabilità del sangue, un fattore di rischio per ictus e trombosi.

Mi piacerebbe camminare nella mia città senza tenere una mano sulle palle e l'altra sul naso.
Grazie

3 Comments:

At 1/18/2006 11:11 PM, Blogger loris said...

complimenti ci voleva!!!!

 
At 1/20/2006 7:25 PM, Anonymous Paome said...

Ma come è possibile che verità così lampanti sfuggano a tutti...?
Purtroppo non è più tempo di rivoluzioni...

 
At 1/21/2006 12:54 AM, Blogger Mirko Camerin said...

E' tempo di schierarsi e non far finta di niente. Abbiamo la responsabilità di scegliere da qui in poi la strada giusta e celebrare la vita godendo di tutto ciò che nasce dal nostro cuore.
Troppo dolce???
Sarà il jazz, sarà che è l'una di notte, sarà che amo la vita.
Grazie Paola della tua presenza.
Notte

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home