21 marzo 2006

Ci risiamo: vi siete muniti di molletta?



Credo che sia una buona forma di protesta. Se andassimo tutti a votare con una molletta al naso, forse non cambierebbe nulla, ma pensate che figura strepitosa agli occhi del mondo....
Ebbene ci risiamo, dopo un periodo di terribile campagna elettorale, dove i candidati si sono prodigati a dire quante più banalità possibili prima delle elezioni, ci risiamo. Ci tocca scegliere, ora non potendo nemmeno più dare una preferenza all'uomo, bensì solo allo schieramento...e che schieramento. Io faccio parte degli indecisi, ma non di quelli che sono indecisi tra destra e sinistra, bensì tra quelli che non sanno se rimanere o andarsene da questo paese di chiaccheroni. Non passa giorno senza che la mia energia si batta contro le ingiustizie e le distrazioni di questa Italia che si meriterebbe un popolo più consapevole. Eppure mi rendo conto che è un processo lento e che ogni spinta a velocizzarlo è destinata a creare attriti e a rompere dei poteri e dei privilegi acquisiti. Vorrei gridare: "Forza Italia" oppure "l'Unione fa la forza", ma si sono rubati anche i proverbi e le esortazioni. Rimarrà ancora qualcosa per dei cittadini onesti e amorevoli? Sì, la molletta. Non so voi, ma io entrerò al seggio con la molletta al naso. Darò il buon esempio.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home